Expo Dubai: Italia in prima linea con Inarcassa

Expo Dubai

Expo Dubai: Italia in prima linea, firmando il Protocollo d’Intesa tra Commissariato Generale e Fondazione Inarcassa, l’Italia conferma la propria presenza alla manifestazione, marcandone il contributo. La pandemia da Coronavirus però, ha costretto il rinvio di tutti gli eventi internazionali compreso Expo Dubai 2020.

La manifestazione coinvolge oltre 180 nazioni e sono previsti circa 25 milioni di visitatori, di cui il 70 % provenienti da Paesi diversi da quello ospitante.

LEGGI ANCHEMissione SpaceX Nasa: astronauti accolti sulla ISS

Il simbolo della Manifestazione

Il logo della Manifestazione, incarna alla perfezione il tema. Un anello, costituito da tanti piccoli cerchi concentrici che si uniscono fino a formare l’anello…

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO: Expo Dubai: Italia in prima linea con Inarcassa

Expo Dubai: Il tema della manifestazione

Il tema della manifestazione è rimasto invariato: Connecting Minds, Creating the Future“Collegare le menti, creare il futuro”. Molto più che un tema, una vera e propria mission con la quale: l’Esibizione Universale intende richiamare lo spirito di collaborazione in nome dello sviluppo e dell’innovazione.

Expo Dubai: Qual è lo scopo

L’obiettivo, è proprio quello di raccogliere le idee di tutto il mondo e ispirare i partecipanti a mobilizzarsi su sfide condivise.

Il Protocollo Commissariato – Inarcassa

Per la partecipazione dell’Italia ad Expo Dubai, è stato firmato tra Commissariato Generale e la Fondazione Inarcassa il protocollo di intesa. Definita, “una grande opportunità di sviluppo professionale”, come puoi leggere nel comunicato diffuso.

Expo Dubai: Progettazione del futuro post Covid-19

Il compito del Protocollo è proprio quello di coinvolgere i professionisti nella realizzazione degli obiettivi; Favorire la partecipazione attraverso eventi, seminari e forum tematici. Promuovere la cooperazione professionale e culturale, gli accordi di collaborazione, i gemellaggi e gli scambi culturali.

“Expo Dubai – evidenzia inoltre, il Presidente di Fondazione Inarcassa Egidio Comodo – si colloca perfettamente, del resto, all’interno di quel percorso di internazionalizzazione che è nel DNA della Fondazione Inarcassa e che è rivolto ad aumentare sia le occasioni di conoscenza e di crescita professionale, sia le stesse opportunità occupazionali dei propri iscritti”.

LEGGI ANCHE5 Top Trend 2020 dell’Intelligenza Artificiale

Gli spazi funzionali del Padiglione Italia

L’Italia con la cerimonia per la posa della prima pietra del Padiglione italiano presso il sito dell’Expo 2020 Dubai, è tra i primi Paesi partecipanti all’Esposizione Universale a far partire i lavori di costruzione.

Il Padiglione Italia è dotato di diversi spazi multifunzionali per eventi che si terranno durante i sei mesi dell’Esposizione Universale: presentazioni, incontri istituzionali, ricevimenti, workshop e conferenze.

leggi tutto l'articolo apiu magazine COM
leggi tutto l’articolo apiu magazine COM

Seguici sulla FanPage di Facebook e ricorda di iscriverti alla nostra Newsletter, o Commentare l’articolo sul Canale Telegram o di ascoltarlo sul Canale Youtube. Contattaci se vuoi Collaborare con noi.

Buona lettura